25 anni di Forrest Gump

di Andrea
Lo Gioco

Sono passati 25 anni, da quando nel 1994 uscì nelle sale il capolavoro di Robert Zemeckis, vincitore di 6 Premi Oscar (tra cui miglior film, regia e miglior attore a Tom Hanks). È uno dei titoli fondamentali del cinema anni ’90 ed ha conquistato intere generazioni di spettatori, emozionando ad ogni visione. Il personaggio di Forrest Gump (che permise ad Hanks di vincere il suo secondo Oscar consecutivo), è un’anima gentile, buffa che ama la vita, affrontando difficoltà e vivendo in prima persona tutti gli eventi che accaddero negli Stati Uniti nella Seconda metà del ‘900, sempre con una consapevolezza e l’innocenza fanciullesca di chi sembra vivere in un mondo tutto suo, ricco di semplicità e purezza. Il film è un grande racconto, una fiaba moderna, in cui gioia, dolore, speranza ed illusioni coesistono in perfetto equilibrio. Il tema principale di questo capolavoro è l’importanza della famiglia, degli amici e sull’essere sempre pronti e presenti per loro, nonostante a volte la vita possa riservare momenti difficili. Bellissima la colonna sonora con hit degli anni ’60 ed il ” main theme” di Alan Silvestri. Straordinari gli effetti speciali e visivi. Indimenticabile la scena iniziale ed il finale, con il volteggiare di una piuma a sottolineare come la vita possa essere imprevedibile, sempre pronta a sorprenderci.

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: