9 anni di Terra Matta

«Se all’uomo in questa vita non ci incontro aventure, non ave niente darracontare». Vincenzo Rabito, autore del manoscritto Terra Matta, aveva una vita intera da raccontare, chiuso nella sua stanza per sette anni, ha ingaggiato una lotta contro il proprio semi-analfabetismo, digitando su una vecchia macchina da scrivere la sua autobiografia. Per lui, il senso dell’essere era dunque racchiuso nell’opportunità di vivere esperienze.

Ed è proprio dal titolo di quest’opera che prende il nome, nel 2010, l’Associazione Culturale Terra Matta.

Terra Matta per noi è più di un’associazione, è una creatura fatta nascere con un pezzo di cuore di tutti noi soci, le abbiamo dedicato molto tempo, fatto rinunce e sacrifici per farla diventare una realtà consolidata nel territorio ennese, abbiamo vissuto momenti di gioia, di dibattiti e di liti, ma quello che è adesso Terra Matta lo è grazie a tutto quello che è successo in passato, imparando dai nostri errori siamo cresciuti, e tutto il tempo dedicatole ci ha restituito grandi soddisfazioni. Adesso Terra Matta si è evoluta, come tutte le organizzazioni che decidono di continuare a vivere, si è adattata ai mille cambiamenti e speriamo ogni giorno con tutto il cuore di poter trasmettere anche un millesimo della nostra passione a chi si avvicina a noi, o ci segue da lontano per poter risvegliare l’amore verso un mondo che solo l’associazionismo volontario riesce a dare.  

Terra Matta è un’esigenza, una necessità per chiunque senta il bisogno di spendersi attivamente nella realtà in cui vive. Un piccolo laboratorio di idee che si nutre di condivisione e di voglia di fare, da sempre libero da ogni sovrastruttura. Da quell’8 aprile sono trascorsi ben 9 anni, e lo spirito con cui i fondatori hanno dato i natali a questa realtà è più vivo che mai e arde nell’impegno di chi si è speso nella condivisione di idee e nella realizzazione di una moltitudine di progetti (clicca qui per approfondire), come terramatta.net, BarrelBook, la Scuola di italiano per stranieri, l’adesione al co-working associativo Centro Atlantis  e alla rete di Libera associazione contro le mafie, le numerose mostre artistiche e presentazioni di libri.

Sono stati anni ricchi di esperienze, che hanno portato cambiamenti, evoluzioni e consapevolezze necessarie ad una crescita sia come associazione sia come persone.

Un compleanno significativo come ogni anno, che riempie sempre di più di voglia di fare e di mettersi in discussione, che vuole essere soprattutto un augurio a tutte le socie e a tutti i soci, a tutti coloro che di Terra Matta hanno fatto parte, e che ne faranno in futuro, a chi con l’associazione ha collaborato e a chi l’associazione ha sostenuto.

Buon Compleanno Terra Matta!

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: