Al cinema con Salvo. Titanic

Lingua originale: inglese

Paese di produzione: Stati Uniti d’America

Anno: 1997

Durata: 195 min

Rapporto: 2,35:1

1,78:1 (versione IMAX 3D)

Genere: drammatico, epico, sentimentale, storico

Regia: James Cameron

Soggetto: James Cameron

Sceneggiatura: James Cameron

Produttore: James Cameron, Jon Landau

Produttore esecutivo: Pamela Easley, Al Giddings, Grant Hill, Rae Sanchini

Casa di produzione: 20th Century Fox, Paramount Pictures, Lightstorm Entertainment

Ho deciso di prendervi tutti insieme portarvi a prua del Titanic e chiedervi “vi fidate di me?”.

Le premesse nell’attraversare un tunnel di romanticismo ci son tutte, partendo dai sogni di libertà dei due amici Fabrizio De rossi (Danny Nucci) e Jack Dawson (Leonardo Di Caprio) che riescono a salire a bordo del gigantesco Titanic in modo fortuito, passando dalla bella e ingarbugliata storia d’amore tra lo stesso Jack e Rose DeWitt Bukater (Kate Winslet).

Il regista James Cameron in grande stile è riuscito a portarci all’interno della favolosa nave descrivendo con precisione: interni, arredamenti e le diverse abitudini all’interno delle differenti classi sociali; affidandosi alla personale vita di alcuni passeggeri. Fin qui, a catturare le attenzioni del pubblico sono: la fotografia dell’incantevole nave, le sceneggiature e i costumi dei passeggeri, degli addetti alla sala macchine e dei vari ufficiali di bordo. Solo nella seconda parte del film viene fuori il vero intento del regista: quello di far conoscere ciò che più suscitò scalpore tra i mari e che fece storia nascondendolo bene dietro l’evoluzione del rapporto amoroso tra Jack e Rose, motivo per cui si fa fatica ad individuare il vero protagonista del film costruendoci attorno un’opinione positiva o negativa che sia quanto meno giustificabile.

Quindi salite sulle ringhiere della prua a bordo di questo splendido film, chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dai dialoghi tra gli ufficiali della nave, i dirigenti di compagnie che hanno investito sulla prestigiosa nave, dalle dinamiche della collisione con il famoso iceberg che hanno portato alla morte di migliaia di persone e capirete che James Cameron fa di voi i veri protagonisti del film portandovi in prima persona ad assistere al più grave e celebre naufragio mai avvenuto in ambito marino, e (se si escludono gli eventi bellici) una delle più grandi catastrofi nel ventesimo secolo.

Il Titanic puntava al prestigioso titolo del mare Nastro Azzurro” (Blue Riband’) forse avrebbe dovuto seguire l’esempio di Di Caprio che consapevole dei propri limiti, senza fretta, con pazienza e sacrifici oggi si ritrova ad aver ottenuto ottimi risultati.

Salvatore Di Venti

titanic-min.jpg

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: