Bohemian Rapsody- Schegge di cinema

Bohemian Rhapsody narra la nascita e la magnifica ascesa del gruppo musicale, in particolare del suo frontman, che hanno cambiato ed incendiato la storia della musica. I Queen e Freddie Mercury.

Cercare di descrivere e portare in scena un mito non è mai stato e mai sarà semplice, perché descriverne ogni sfaccettatura è quasi impossibile. Esprimerne in immagini la piena e totale maestosità non è di umana concezione. Il biopic di Bryan Singer (sostituito in corsa d’ opera da Dexter Fletcher), è verosimile dal punto di vista estetico, perfetto in quello musicale, ma pecca in quello storico, alterando ed inventando i fatti che portarono la nascita del mito di Mercury e dei Queen. Il progetto di riportare in vita la figura del cantante più carismatico e con la voce più bella della storia della musica è stata una mossa geniale, che il pubblico attendeva ma rischiosa.

Rami Malek impersona con notevole impegno e bravura Freddie, riuscendo a copiarne gesti e movimenti tipici della sua persona. Le musiche rappresentano il motore del film, canzoni indimenticabili e la ricostruzione quasi perfetta della miglior esibizione dal vivo della storia della musica (il Live Aid del 1985), trascina il pubblico in un turbinio di emozioni e commozione, facendo dimenticare le inesattezze e le forzatura del plot.

I Queen e Freddie Mercury, hanno rappresentato e continueranno a rappresentare l’olimpo della musica, oltre ogni barriera, oltre ogni divisione ed oltre il concetto di tempo, poiché chiunque abbia ascoltato un loro pezzo è divenuto interiormente immortale, trasformandosi anche solo per pochi minuti in tutto ciò che si pensa di poter divenire: questa è la magia dei Queen.

Andrea Lo Gioco

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: