Cosa avrebbe significato?

  • Post Comments:0 Commenti
di Roberta Truscia

Una ragazza alla fine del turno ritorna a casa.
La prima cosa che farà
sarà mangiare una mela.
Da sempre sa che mangiarne una al giorno fa bene
ma lei che le ha scoperte solo da poco
al giorno ne mangia tre:
la ragazza ha voglia di star bene.
Quante volte suo fratello
ci aveva provato con la frutta di ogni genere,
perché
la ragazza stesse bene. La ragazza lo sa bene.
Un aereo sorvola la città dove vive lei adesso,
la casa dove non è nata,
ma dove ha iniziato a rinascere, a guadagnarsi da vivere
a mangiare le mele.
La casa dove sono nati
lui l’ha lasciata prima:
un aereo terribile come quel proiettile nel cielo adesso
se lo portò un giorno
in una città dove anche lui avrebbe imparato
a rinascere,
a guadagnarsi da vivere.

Cosa avrebbe significato rimanere?
quella casa sarebbe diventata un campo minato:
ad ogni mina un’assenza.

Cosa avrebbe significato andare?
quella casa sarebbe diventata un prato fiorito:
ad ogni fiore un ricordo appassito.

La ragazza camminava adesso più lentamente
come sperava facesse la macchina,
quel pomeriggio, andando all’aeroporto.

Rispondi