E che calcio… River– Boca, la non-partita del secolo!

Lo scrittore e matematico Charles Lutwidge Dodgson, in arte  Lewis Carroll,  nel suo romanzo fantastico Through the Looking-Glass, and What Alice Found There del 1871, coniò il neologismo “unbirhtday” per celebrare una ricorrenza che cade tutti i giorni dell’anno, escluso proprio quello del compleanno. Nonostante le svariate teorie che i critici abbiano tentato di attribuire a questa espressione in campo letterario, la stessa rimane sempre circondata da un senso di assurdità, evidenziato dal personaggio di Humpty Dumpty nell’opera originale dello scrittore inglese e da quello del Cappellaio Matto nelle successive rivisitazioni cinematografiche della stessa.

Lo scopo di Carroll era quello di denunciare la perdita di valori dell’età Vittoriana, proprio attraverso l’utilizzo del Nonsense, di cui il “non-compleanno” ne è il più grande esempio letterario.

Senza alcun dubbio vi starete chiedendo quale sia il nesso del romanzo sopra citato con quella che è stata definita “la partita del secolo”: River – Boca.

La risposta è relativamente semplice:

I vergognosi fatti accaduti lo scorso 24 Novembre a Buenos Aires, nei presso del Monumental, casa de Los Millonarios (termine con il quale sono conosciuti i tifosi del River in virtù delle origini aristocratiche), luogo in cui doveva andare in scena la finale di ritorno della Copa Libertadores (la gara di andata, alla Bombonera, si era conclusa con il risultato di 2-2), sono probabilmente il più grande e recente capolavoro dell’età Vittoriana del calcio, in cui la trasmutazione del Nonsense letterario ha toccato il suo apice.

Qualsiasi sarà, infatti, l’esito del ricorso presentato dal Presidente del Boca Daniel Angelici alla CONMEBOL, con il quale gli Xeneizes (Il termine ha origine dalla parola ”Zena“,  Genova in dialetto,  quindi “zeneixe” significa genovese . Il quartiere della Boca fu, infatti,  luogo d’immigrazione di numerosi genovesi ed italiani che i tifosi del Boca hanno voluto ricordare utilizzando questo pseudonimo)  hanno espressamente palesato la volontà di non giocare la finale di ritorno, l’Argentina e l’intero mondo del calcio hanno perso, dando luogo a quella che può esser definita la “NON- PARITA DEL SECOLO”.

Come provocazione e  motivo di riflessione, troverete di seguito 2 frasi di un grande amico ed appassionato di calcio che nella sua semplicità, riassume il vero concetto di questo sport:

“Senza litigi il calcio sarebbe interessante.”

“Una palla è ciò che di più bello un bambino possa desiderare.”

Giovanni Adamo

super

 

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: