Il progetto

Con “Cinema di Borgata” si vuole valorizzare luoghi e beni pubblici di rilevanza culturale e turistica del Comune di Calascibetta, attraverso laboratori formativi finalizzati ad accrescere la creatività, le competenze e l’aggregazione giovanile. L’intento è quello di riprendere usi, costumi e racconti che riguardano i beni pubblici e i borghi individuati nel centro storico della cittadina, valorizzarli in quanto oggetto di laboratori e di riqualificazione e promuoverli con la produzione di un docu-fiction che ne enfatizzi le bellezze e diventi un innovativo elemento di promozione turistica e culturale. Prevede un ciclo di lezioni ed incontri con figure professionali esperte nei relativi settori di costumi, scenografia, sceneggiatura e regia, aperti a tutti i giovani siciliani compresi tra i 18 e i 35 anni. La realizzazione del docu-fiction, follow up del progetto, oltre ad essere strumento di  valorizzazione territoriale e di recupero della memoria storica, vuole configurarsi come un laboratorio cinematografico itinerante in cui i giovani talenti selezionati potranno acquisire esperienza e professionalità attraverso tutte le fasi di realizzazione di un prodotto audio-visivo. Le fasi finali del progetto saranno dedicate alla diffusione capillare del prodotto filmico realizzato, sia attraverso la Kermesse artistica e i laboratori itineranti, sia attraverso le nuove piattaforme di distribuzione cinematografica.Verranno istallati anche dei Totem multimediali.

Obiettivi

Con “Cinema di Borgata” ci si propone di promuovere e valorizzare il talento e la creatività dei giovani siciliani, favorendo percorsi di socializzazione come occasione di crescita e momenti di maturazione volti alla costruzione dell’identità personale e civica e alla riscoperta del senso di appartenenza alla propria terra, alle proprie radici. La valorizzazione del territorio e la conseguente promozione turistica vengono perseguiti attraverso un’ottica orientata al concetto di immagine coordinata quale strumento capace di consolidare e salvaguardare quel “genius loci”, il senso di appartenenza che permette ai cittadini in primo luogo di conoscere, apprezzare e rispettare gli aspetti naturalistici, storici e culturali del luogo in cui vivono e conseguentemente realizzare dei prodotti filmici in grado di promuovere l’immagine del territorio in un’ottica coordinata, attraverso il lavoro di rete con le istituzioni e le associazioni. 

Beneficiari

Beneficiari saranno i giovani partecipanti ai laboratori, che per dodici mesi saranno impegnati in un lavoro altamente professionale e formativo. Gli iscritti saranno un numero massimo di 75 persone comprese tra i 18 e i 36 anni non compiuti. Gli iscritti intraprenderanno un percorso formativo laboratoriale, avranno l’opportunità di confrontarsi con esperti del settore e riceveranno una formazione sui fondamenti di regia, sceneggiatura e costumi/scenografia. I partecipanti successivamente saranno impegnati nella produzione del docu-fiction, e nell’organizzazione della kermesse culturale. Trarranno benificio dal progetto anche i giovani cineasti siciliani iscritti alla Kermesse, che parteciperanno con i propri lavori cinematografici basati sulla valorizzazione di beni e luoghi pubblici siciliani. I partner si impegnano a rivolgere particolare attenzione all’uguaglianza di genere in tutte le attività e verranno prese misure perché possano godere dei benefici delle attività progettuali anche persone con disabilità.