Schegge di cinema-L’ arte del sogno di M. Gondry

Stephane è il protagonista del film, un ragazzo timido ed impacciato ma con una fervida immaginazione che lo conduce in un mondo tutto suo, lontano dalla realtà ma ricco di sogni e di innocenza fanciullesca.

Il ragazzo ha un sogno, pubblicare un calendario da lui illustrato e cerca conforto nella figura femminile della sua vicina di casa interessata alla sua fanciullesca, timida ma profonda personalità.

Michel Gondry, riprende le atmosfere oniriche, fantasiose alternandole alla realtà di “Se mi lasci ti cancello” suo precedente capolavoro. Il protagonista non cerca di dimenticare e di riconquistare un amore rifugiandosi nei ricordi, bensì vive nella “sua realtà” fantasiosa, euforica ma allo stesso tempo malinconica.

Gondry continua il suo viaggio filmino all’interno degli strumenti più potenti che ognuno di noi possiede, ossia cuore e mente. Un film da vedere e rivalutare, che non lascia indifferenti proprio come gli occhi di un bambino.

Andrea Lo Gioco

locandina.jpg

Rispondi

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: